quantodurailsempre@gmail.com

Quanto dura il sempre

Chi sono

Mi chiamo Alessandra, sono nata nel caldissimo agosto del 1983 e sin da bambina ho iniziato a intrecciare la realtà che mi circondava con le storie di fantasia, talvolta in modo credibile, altre volte con risultati surrealistici.

Dopo aver conseguito la laurea in Lettere e Filosofia presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma, ho continuato a credere nell’idea di fondare il mio futuro lavorativo sulla letteratura e sulla scrittura, declinandole in tutte le forme possibili.

Ho quindi iniziato a muovere i primi passi nella stesura di recensioni di libri e di eventi culturali per diverse testate on-line come Oltrepensiero (per la quale ho curato la rubrica Godot) e Bibliomanie.

Tra il 2009 e il 2010 ho collaborato con il professor Armando Gnisci e con altri colleghi universitari per l’organizzazione degli incontri del seminario “Itagliani. Seminario Creolo” presso l’Università “La Sapienza” e la sede della Provincia di Roma.

Nel 2010, dopo aver svolto uno stage presso la Biblioteca Italiana dell’Università “La Sapienza” di Roma, ho iniziato a specializzarmi nella correzione, revisione ed editing di racconti, romanzi, tesi di laurea, studi e singoli articoli.

Nel 2012 ho iniziato a collaborare con Leggere:tutti e L’immaginazione e, nel 2013, con La stanza di Virginia.

Nel 2015, a seguito del corso di formazione editoriale presso Herzog, ho collaborato con Editori EIR nella correzione ed editing del libro Il mito del sacrificio rigenerante di Alessandro Mariotti.

Da due anni a questa parte ho avuto la fortuna di intraprendere la strada dell’insegnamento alle scuole medie e di entrare un contatto con realtà uniche e stimolanti.

Dopo anni di racconti inviati a vari concorsi e pubblicati in diverse antologie, nel 2014 ho finalmente portato a termine la mia prima narrazione lunga, attualmente inedita e dal titolo provvisorio Quanto dura il sempre: un romanzo sul tempo, su tutto ciò che nel tempo ci si cuce addosso o si perde, sulle diverse storie che vi si intrecciano.

Nei primi giorni di questo settembre 2016 inizierò una nuova avventura in veste di collaboratrice culturale per Ghigliottina.it.